Università di Antsirabe

                                        http://www.univ-asja.net/asja/

 

Antsirabe-ASJA: Sala dei mestieri, i laboratori rotondi e rettangolari, i foyers dei ragazzi e la Maison polyvalente. La Comunità ha la gestione e il controllo in loco della vita universitaria e agisce in quanto porzione della Chiesa per la vita sacramentale degli studenti.

A circa tre chilometri dalla città di Antsirabe, in mezzo ai pini, si estende la libera università Athénée Saint Joseph. Una meravigliosa struttura in cemento e pietra. Incontro il dehoniano padre Peppino Cuomo, che ha pensato, voluto e costruito quest’opera grandiosa. Giungo in un momento inopportuno, perché deve presiedere degli esami, ma non rifiuta di rispondere alle mie domande e di esporre un breve ragguaglio sulla situazione.

Egli motiva la scelta dell’università dall’attenzione allo sviluppo del la persona e per il desiderio e necessità di dare alla nazione dei tecnici, dei dirigenti imprenditoriali e politici preparati e impegnati nello sviluppo sociale e morale del popolo malgascio. Da Jean e da Denise, facoltosi coniugi di Antsirabe, incontrati in un momento particolare della loro vita, egli ha ottenuto il terreno e tutto l’appoggio possibile, per fondare l’università. Viene posta la condizione condivisa che essa sia affidata e diretta dai padri dehoniani e che, in linea con lo stile di padre Dehon, vi si insegni la dottrina sociale della Chiesa.

Inaugurati i primi corsi nel 2000, con cento studenti, oggi sono stati rilasciati i primi diplomi (laurea breve) e l’anno prossimo vi saranno i primi laureati con il dottorato. Circa seicento sono gli universitari, ma in pochi anni, se la Divina Provvidenza continuerà nella sua opera di assistenza, egli spera di terminare la seconda parte della costruzione per accogliere circa 2500 studenti.

In ogni aula vedo una trentina di alunni, silenziosi e attenti ai professori. Non hanno libri, ma fogli per prendere appunti. La presenza di un estraneo non interrompe le lezioni e non li distrae. Sono sereni e consapevoli di essere dei privilegiati. Hanno già conseguito il primo obiettivo dell’università, verso la persona, esso consiste nel fare conoscere la propria personalità e progettare il proprio futuro attraverso l’esperienza delle condizioni del lavoro collegate alla formazione universitaria.

Le facoltà già funzionanti sono:

- Scienze agricole che comprende le scienze e la tecnologia alimentare e la biotecnologia agricola.

- Informatica che comprende i sistemi e le applicazioni informati che. Robotica e sistemi di automatismi industriali. Telematica.

- Scienze della terra che comprende mineralogia e idrogeologia.

- Economia e commercio che comprende economia e commercio. Economia industriale. Economia e legislazione dell’impresa.

- Medicina veterinaria.

- Diritto.

Padre Peppino mi confida che sogna un Madagascar in cui la persona possa sviluppare tutte le sue qualità, fisiche, affettive, intellettuali, spirituale, morali e sociali. Una nazione in cui il benessere non sia privilegio di pochi.

Mentre da solo visito il grande complesso, vedo alcuni operai che squadrano i blocchi di pietra per la facciata. Forse hanno la consapevolezza di costruire una università e non solo di spaccare pietre.

 

 

   

 

 

 

Torna alla cartina del Madagascar....

Casa S. Maria Via Roccabrignola, 1 63078 Pagliare AP
Copyright 2005-2016 Casa S. Maria - Tutti i diritti riservati

http://www.univ-asja.net/asja/